Skip to content

Una boccata di aria fresca: reGeneration2

13 dicembre 2010
 
Durante la classica delle classiche: pranzo con la Manu pre-natalizio, scambio doni e chiacchiere, sono stata con alla Galleria Carla Sozzani, a vedere reGenaration2. Trattasi di mostra itinerante che ha lo scopo di promuovere i nuovi talenti, selezionati nel numero di 80, di 30 Paesi diversi, su 700, dal Musée dell’Elysée di Losanna. Niente meno, la crème de la crème delle migliori scuole di arti visive al mondo. Mica cotiche. Cominciamo col
dire che per quanto non sopporti tutto l’ambaradan di showroom e bookshop e ristorantino con le lampade di vetro in cui un caffè costa 2 euro, DEVO la metà della mia “““cultura””” fotografica alla Sozzani e alle mostre che ha proposto e poi dai è bello qualche volta darsi l’aria di acculturato un po’ dandy un po’ esterofilo, no? Anyway (a proposito di esterofilia), l’esposizione mi è piaciuta molto, l’ho trovata piena di idee nuove e fresche. Fotografie che “stanno in piedi da sè”, perché come mi disse una volta una persona che di immagini ne capisce parecchio: “Se per capire una foto hai bisogno di leggere la didascalia, non è una buona foto”. 
 
Di Liu, Animal Regulation n°4, 2009

 

Girando per le aree (non tantissime) della mostra, si è risvegliato pure il mio lato infantile/curioso/giocoso: alla fine davanti ad alcune foto sono come un bambino in un negozio di caramelle. Per cui ammetto che mi sono sciolta davanti al pandone non troppo socievole del fotografo cinese Di Liu e che dire dei collages virtuali e casalinghi di Daniel Kaufman, in cui anziché incollare a mano, fisicamente sulla foto di una cucina le varie posate e attrezzi, fa la stessa cosa ma con photoshop? Mannaggia non riesco a trovare una sola immagine di questo lavoro, davvero delizioso, dal titolo House Home, non vi resta che andarlo a vedere a Milano, fino al 9 gennaio, in Corso Como 10 (o al 10 di Corso Como) insieme a tutto il resto della mostra, e non vi preoccupate: a parte il caffè da 2 euro, la visita è gratis!
Advertisements

From → Penso

3 commenti
  1. vogliamo parlare della tenda che sambrava così vera da farmi pensare che ci fosse un altro spazio da visitare nella galleria sozzani?? 🙂

  2. Dovrei proprio visitare questa mostra…adoro questo genere di mostre, mi piace perdermi nelle sensazioni che i vari artisti trasmettono con le loro opere dove parto con la fantasia e chi mi ferma più…
    E poi…ho un debito con queste immagini dal momento che ho preso in prestito proprio quella che hai riportato in questo post, per uno dei miei recenti post.
    Ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: