Skip to content

Your Food: com’è andata

8 dicembre 2013
Say hello to the photographer

Say hello to the photographer

Parlare dell’inaugurazione a Trapani, mentre qui ci sono 4° e una nebbia che si taglia con il coltello, mette ancora più nostalgia… o allegria!

Speaking about the opening in Trapani, while here there are 4 ° and a fog that you can cut with a knife, makes me even more nostalgic … or joyous!


Che dire? Antonio Sammartano, direttore della galleria, ha un folto gruppo di “aficionados”: amanti dell’arte, giornalisti, professori, collezionisti che rispondono sempre con attenzione e interesse agli eventi proposti. In generale, il pubblico siciliano dimostra un calore e una disponibilità che a Milano – diciamolo francamente – è difficilissimo trovare. Di questa esposizione sono stati apprezzati il respiro internazionale, la rappresentazione di culture così diverse e geograficamente lontane, accomunate dalla riflessione su qualcosa di basilare, semplice, storico: il cibo. E i Siciliani, in fatto di cibo, sono assolutamente maestri. Chi può, vada a vedere “Your Food” ai Magazzini dell’Arte Contemporanea, fino al 18 dicembre, e poi ci faccia sapere cosa ne pensa!
E poi si prenda qualche ora per passeggiare sul lungomare di Trapani, perdersi nei viottoli del quartiere arabo, gustare i dolci di marzapane di una caffetteria del centro. Chi può, non se ne pentirà.

What can I say? Antonio Sammartano, director of the gallery, has a large group of “aficionados”: art lovers, journalists, professors, collectors who always respond with attention and interest to the proposed events. In general, Sicilian public demonstrates a warmth and openness that in Milan – frankly speaking – it is very difficult to find out.
In this exhibition, they were particularly appreciated the international scope, the representation of cultures so diverse and geographically distant, united by the reflection of something basic, simple, historical: the food. And Sicilians people, in terms of food, are absolutely masters. Who can, go to see “Your Food” at the Magazzini dell’Arte Contemporanea, until December 18, and then let us know what hi thinks!
And then take some hours to walk along the seafront of Trapani, get lost in the alleys of the Arab quarter, taste the sweets of marzipan in a coffee house of the center. Those who can, do not regret it.

Vernissage

Vernissage

Opere di Roberta Colombo

Opere di Roberta Colombo

Opere di Kong Wee Pang

Opere di Kong Wee Pang

Advertisements

From → Penso

3 commenti
  1. Adoro il marzapane.. ma anche qui c’è freddo e nebbia, ora a +1 C°.. vorrei che domani fosse già maggio! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: