Skip to content

RAW: anche questa è fatta!

24 febbraio 2014
Da sinistra a destra: Anna Mola, Carlo Corradi e Fulvio Bortolozzo

Da sinistra a destra: Anna Mola, Carlo Corradi e Fulvio Bortolozzo

Mi sono presa qualche giorno di pausa dopo il “ciclone” di questo progetto composta da una mostra e un libro con le fotografie di Carlo Corradi. Mostra che è ancora visitabile fino al 28 febbraio.

I took a few days off after the “storm” of this project consisting in an exhibition and a book with the photographs of Carlo Corradi. Exhibition that it’s still open until February 28.

Giovedì scorso (il 20) abbiamo presentato “RAWS, fotografie di giorni liquidi | pictures from liquid days” con Fulvio Bortolozzo (fotografo e docente dello IED di Torino) ed è stata un’esperienza davvero interessante: Fulvio è una persona di grande cultura, modesta, aperta e ci ha dato un’interpretazione personale e inedita di questa ricerca. Allo stesso modo mi è piaciuto moltissimo sentire il pubblico interessato e poterci confrontare con le persone e le loro impressioni sul lavoro.

Last Thursday (the 20th) we presented “RAWS, fotografie di giorni liquidi | pictures from Liquid Days” with Fulvio Bortolozzo (photographer and teacher at IED of Turin) and it was a really interesting experience: Fulvio is a modest, open person with a great culture and he gave us a personal and innovative interpretation of this research. Similarly I loved feeling an interested audience and comparing with people and their impressions about the work.

DSC_0102
Questa non è la prima pubblicazione a cui collaboro, ma è la prima di cui ho ideato e seguito ogni fase: dalla selezione delle immagini, ai testi, alla revisione, per questo ci tengo particolarmente e spero/credo si capisca.
Un ringraziamento di cuore, infine, va a Carlo che mi ha dato una grandissima libertà di scegliere, selezionare, tracciare un percorso nelle sue fotografie. Questo tipo di apertura è piuttosto raro e mi ha regalato un’enorme possibilità di sperimentare. E di crescere.

This is not the first publication to which I work, but it’s the first that I have devised and followed in every step: from the selection of images, texts, revision, so it means a lot to me and I hope/think you can see that.
A heartfelt thanks finally goes to Carlo, who gave me a great freedom to choose, select, draw a path in his photographs. This kind of openness is quite rare and has given me an incredible opportunity to experiment. And to grow up.

DSC_0108
DSC_0111

Advertisements

From → Penso

2 commenti
  1. Complimenti ancora Anna: a te e a Carlo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: