Skip to content

Mondi Possibili? Inventiamoli!

8 febbraio 2015

562877_521146527923806_150514816_n

Per una volta non parlerò di qualcosa che mi ha colpito o a cui ho partecipato ma di un progetto che ancora “work in progress” e si realizzerà nei prossimi mesi.
Sto infatti preparando una mostra collettiva, che si terrà a Firenze, presso Simultanea – Spazi d’Arte, a fine marzo.

For once I won’t talk about something that struck me or in which I was involved, but about a project that is still “work in progress” and that will take place in next months.
In fact, I’m preparing a group exhibition, in Florence, at Simultanea – Spazi d’Arte, in late March.

Il tema di questa esposizione è il futuro, in tutte le accezioni e interpretazioni che vi vengono in mente (sì lo ammetto: l’uscita dei nuovi episodi di “Star Wars” e di “Ritorno al futuro” per la fine del 2015 hanno influenzato la mia scelta). Come abbiamo scritto nel bando, le declinazioni del soggetto sono parecchie: dal paesaggio (che è forse la prima forma espressiva che viene in mente) al ritratto, allo still life. Come sarà l’uomo di domani? Come vivrà? Cosa mangerà? Di cosa sorriderà/si preoccuperà?
Era da tanto che volevo curare una mostra a Firenze, città che ho visto solo una volta (che vergogna!) e che trabocca di arte. Sono molto contenta della location che la ospiterà e anche del sostegno di Deaphoto, associazione culturale, media partner dell’evento.
Il bando scadrà a fine febbraio ed è aperto a: pittori, scultori, fotografi, artisti digitali. Per riceverlo dovete scrivermi ad annamolaphoto@gmail.com
Spero di aver solleticato il vostro interesse, qui trovate più informazioni e per il resto… aspetto le vostre mail!

The theme of this exhibition is: future, in all meanings and interpretations that you can imagine (yes I admit it: the upcoming new episodes of “Star Wars” and “Back to the Future” by the end of 2015 have influenced my choice). As we wrote in the open call, there are several declinations of the subject: from landscape (perhaps it is the first form of expression that comes to mind) to the portrait, and still life. How will be the man of tomorrow? How will he live? What will he eat? For what will he smile/worry?
It was a long time since I wanted to curate an exhibition in Florence, a city that I have seen only once (what a shame!) and that is full of art. I’m very happy for the location that will host the show and also the support of Deaphoto, a cultural association, media partner of the event.
The open call will close at the end of February and is open to painters, sculptors, photographers, digital artists. To receive it you have to write to annamolaphoto@gmail.com
I hope I’ve whetted your interest, here you can find more information and for the rest… I’m looking forward to get your emails!

Advertisements

From → Penso

2 commenti
  1. Che bel progetto! Potrebbe essere la motivazione per una visita a Firenze, certo che come concorrenza artistica ce ne sarà tanta!
    robert
    PS: spero che l’uomo di domani sia sorridente…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: