Vai al contenuto

Proximus: la mia esperienza in mostra

4 marzo 2019

 

cof

Io e Aldo Righetti / Me and Aldo Rigetti

La mostra “Proximus“, con le opere di Aldo Righetti, è stata una grande esperienza.
Per la prima volta ho seguito l’esposizione dal vernissage alla chiusura, cioè dal 23 al 27 febbraio.

The exhibition “Proximus“, with the works of Aldo Righetti, was a great experience.
For the first time I followed the exhibition from the vernissage to the closing, that is from 23 to 27 February.

oznor

cof
La location, Spazio San Celso è davvero particolare: una chiesa sconsacrata in una delle vie del centro di Milano e si sposava perfettamente con le opere di Aldo: sculture da appendere, essenziali, minimaliste e dai temi legati alla spiritualità. C’era quindi una connessione sia estetica sia concettuale.
Vedere come il pubblico ha reagito e si è interconnessa con le opere durante tutto il tempo dell’esposizione (era presente anche un’installazione interattiva) è stato davvero interessante. È sempre emozionante per me, in generale, osservare qualcuno che legge i miei testi, ovviamente senza sapere che li ho scritti io.

The location, Spazio San Celso is truly unique: a deconsecrated church in one of the streets of the center of Milan and it was perfectly suited to Aldo’s works: sculptures to hang, essential, minimalist and related to spirituality. There was therefore an aesthetic and conceptual connection.
Seeing how the audience reacted and intertwined with the works throughout the exhibition (there was an interactive installation) was really interesting. It is always exciting for me, in general, to watch someone reading my texts, obviously without knowing that I wrote them.

oznor

IMG_20190227_164127.jpg

IMG_20190227_180129.jpg
Come tutte le opere, anche queste hanno un impatto chiaramente molto più forte dal vivo che attraverso lo schermo ma spero che le foto vi facciano incuriosire e farvi venire voglia di vedere le prossime mostre di Aldo Righetti.
Grazie a tutti i conoscenti, conosciuti e sconosciuti che sono venuti a osservare, commentare, partecipare, chiacchierare o semplicemente dare un’occhiata.
Per quanto riguarda me: sto preparando nuovi progetti, non ci si ferma mai!
Se volete sbirciare più da vicino la mia vita da nomade digitale ed expat (per chi non lo sapesse, vivo a Oxford), vi invito a seguirmi su Instagram.
A presto!

Like all the artworks, these also clearly have a much stronger impact from the live than through the screen but I hope the photos will make you curious and make you want to see the upcoming exhibitions of Aldo Righetti.
Thanks to all the acquaintances, known and unknown people who have come to observe, comment, participate, chat or simply take a look.
As for me: I’m preparing new projects, we never stop!
If you want to take a closer look at my life as a digital nomad and expat (for those who do not know, I live in Oxford), I invite you to follow me on Instagram.
See you soon!

IMG_20190223_171235.jpg

Annunci

From → Penso

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: